Giacomo Bianchi sfiora la zona punti a Misano

Giacomo Bianchi sfiora la zona punti a Misano


Si è concluso il primo appuntamento del Campionato Italiano Formula 4 a Misano per Giacomo Bianchi. Il diciassettenne ticinese in forze a Jenzer Motorsport per il secondo anno della categoria, ha sfiorato in tutte e tre le gare del fine settimana la zona punti. Dopo due buone sessioni di prove libere nel corso della giornata di venerdì, Bianchi è stato relegato a fondo classifica nel corso delle ufficiali. Nel primo turno di qualificazioni, Giacomo si è trovato con le gomme nuove una vettura in testacoda davanti, e per evitarla si è dovuto spostare fuori traiettoria, sporcando gli pneumatici, perdendone il picco. Ridotti invece i distacchi nel secondo quarto d’ora, con ben 19 piloti racchiusi in meno di un secondo. Nella prima corsa, disputatasi sabato pomeriggio prima della partenza del Blancpain GT Sprint Cup, lo svizzero ha concluso al tredicesimo posto, recuperando ben sei posizioni nel corso delle ultime tornate. Dopo la ripartenza dalla safety-car intervenuta per recuperare due monoposto incidentate, Giacomo ha sfoderato grinta e determinazione, doti espresse anche nella corsa di domenica mattina, quando dalla diciottesima piazzola, ha recuperato sino al dodicesimo posto sotto la bandiera a scacchi. Prestazione replicata anche la domenica sera, quando con le luci del tramonto ad illuminare l’impianto dedicato alla memoria di Marco Simoncelli, Bianchi ha chiuso a pochi secondi dalla zona punti.

Giacomo Bianchi “Tornare in pista per un fine settimana è stato sicuramente qualcosa di molto bello che aspettavo da tempo. Avrei voluto poter esprimere al meglio il mio potenziale in qualifica, ma è la cosa su cui lavorerò per i prossimi appuntamenti. Prima di Adria, in maggio, abbiamo in programma alcune giornate di test che sicuramente ci aiuteranno a progredire. Le prime due gare sono state divertenti in termini di sorpassi e azioni in pista, sentivo di avere margine nella seconda parte di gara e ho osato più degli altri, scalando la

classifica. Nella terza corsa, la top-10 era ampiamente alla mia portata, ma ho perso confidenza con gli pneumatici a metà gara e non ho voluto forzare. Dobbiamo investigare per capire se si sia trattato di un degrado eccessivo o se le temperature sono variate troppo in fretta, ma parto dalla Romagna comunque ottimista per il prosieguo della stagione”.


2017-04-03 - 8295

Giacomo Bianchi Formula 4
Giacomo Bianchi sfiora la zona punti a Misano