Mauro Pizzola Mitjet Monza

Mauro Pizzola Mitjet Monza

La prima iniziativa e’ partita in “prova speciale: i rallies tra i banchi di scuola per fare educazione stradale


Sabato alle 14.20 si sono svolte le prove ufficiali dove Mauro è riuscito ad ottenere solo il sesto tempo. Non soddisfatto dalla prestazione ha comunque preparato con attenzione Gara 1 della sera. E questa volta, la variabile tempo, ha giocato una carta pesante perchè 10 minuti prima dello start, un vero e proprio nubifragio si è abbattuto sul circuito, costringendo il direttore di gara a posticipare lo start di 10 minuti. Ovviamente la gara è stata dichiarata bagnata e la partenza è avvenuta dietro la safety car che ha fatto un primo giro per verificare lo stato della pista. Al secondo giro dopo essere rientrata il gruppo è partito subito lanciato con Gonfiantini in prima posizione e Mauro subito in scia. Fino a metà gara, Mauro battagliava per la seconda e terza posizione, poi un testa coda, gli ha fatto perdere secondi preziosi ed ha chiuso gara 1 in 5° posizione. Tutt’altra musica Gara 2, che era prevista per Domenica alle 13.50 ed è partita anche questa posticipata di 10 minuti per un incidente avvenuto nella gara precedente delle Formula Storiche. Mauro partiva in quarta posizione, come da regolamento il piazzamento dei primi 10 di Gara 1 viene invertito per Gara 2, e sul primo giro lanciato dopo aver passato la riga dello start ha subito conquistato la testa della corsa, grazie ad un sorpasso che ha tenuto con il fiato sospeso addetti ai lavori e pubblico presente. Infatti sul rettilineo davanti ai box Mauro ha effettuato il sorpasso mettendo ben due ruote sull’erba e controllando la macchina, fino alla prima variante dove, grazie ad una staccata all’ultimo, è riuscito a prendere la testa della corsa. “Al pronti via ho fatto una bellissima partenza, anche se ho rischiato molto perchè sono andato a finire con due ruote sull’erba, però ho tenuto giù sesta piena. Sono arrivato alla staccata all’esterno e me lo sono sfilato subito dopo la prima variante, in prima posizione” I giri successivi sono stati semplicemente entusiasmanti. Con Pizzola e

De Benedetti che si contendevano ogni singola curva e staccata. Prima davanti uno, poi l’altro. “Alla staccata della variante della Roggia De Benedetti mi ha ri sorpassato ed abbiamo iniziato a fare bagarre con sorpassi e controsorpassi” Non si sono risparmiati, sempre corretti, ma si sono contesi ogni curva, ogni metro. Negli ultimi giri un piccole errore ha fatto perdere secondi importanti ed alcune posizioni a Mauro, che poi ha riconquistato e gli ha permesso di chiudere la gara sul podio con un ottimo terzo posto e la 1° posizione della Classifica Piloti B. Le condizioni della pista domenica erano nettamente differenti rispetto al giorno precedente, i quasi 32 gradi si sono fatti sentire anche sulle gomme, le Advan Neova 08 di Yokohama. Gomme stradali, più dure delle sleek con le quali si può registrare una differenza di prestazioni di circa 4/ 5 secondi su una pista media.


2016-07-06 - 11343

Mauro Pizzol

Mitjet
Monza