Romain Monti vince bandiera rossa gara due in concorso 102 GT4 European Series a Monza

Romain Monti vince bandiera rossa gara due in concorso 102 GT4 European Series a Monza


Romain Monti ha vinto la seconda gara del Concorso 102 GT4 European Series a Monza. La gara è stata fermata da un rosso minuti bandiera prima del termine a causa del filamento GT4 BMW M3 pilotato da Tim Coronel. Pertanto, la classifica del giro precedente reso il risultato finale in cui i conducenti V8 Racing Duncan Huisman e Jelle Beelen non erano passati Maserati GranTurismo MC GT4 di Monti. I piloti olandesi sono stati classificati secondo e terzo posto. di Autorlando Sport Giovanelli Allessandro e Giuseppe Ghezzi ha vinto nella categoria AM, finendo quarto assoluto. Andreas Gülden partito dalla pole position ed è stato inseguito da Lennart Marioneck e Marko Helistekangas, che sono entrambi parte del programma 'Reiter Young Stars'. Gülden difeso ma improvvisamente ha perso due posizioni ai piloti KTM a causa di problemi con il servosterzo. Gülden ha portato il peccato R1 GT4 torna ai box per il cambio pilota e ha detto il suo compagno di squadra Hendrik ancora quello che è successo. Ma non era tutto, come ancora scoperto un altro problema: "Ho cercato di correre senza servosterzo, questo è possibile. Dopo un giro c'era un guasto elettronico. Ho girato l'interruttore principale e lo spegnimento, ma il problema ripetuto spesso e ho deciso di portare la vettura ai box. " Dopo il pit-stop obbligatorio Monti si è trovato davanti e vide i driver V8 Racing di ricarica nei suoi specchi. Il vantaggio di Monti nel corso degli olandesi è scomparso quando la safety car è stato distribuito. Doreen Seidel parcheggiato la sua KTM X-Bow GT4 nella ghiaia e quindi la gara ha ottenuto neutralizzato. Con alcuni minuti ha lasciato una ripetizione di giri pieni di azione di sabato era probabile. Sia Huisman e Beelen passati Monti sul rettilineo principale quando la gara è stata ripresa. Ma il pilota italiano non si è arreso e ha cercato di riguadagnare posizioni. Prima che potesse farlo, la bandiera rossa è stato mostrato, perché l'auto di Coronel ha perso olio e ha preso fuoco,

che è stato spento in fretta. Il risultato della gara era costituita da classifica del giro precedente, che ha portato alla vittoria per Monti. "Durante la safety car ho capito che sarebbe stato un lavoro duro per stare davanti, perché i Camaros sono così veloci sul rettilineo", ha detto Monti. "Dopo il riavvio non ho potuto fare nulla e così mi hanno passato. A causa della bandiera rossa la gara si è conclusa a mio favore. Penso di meritare la vittoria e sono molto felice con lui, soprattutto dopo che la squadra ha fatto un lavoro perfetto fissando il problema al cambio. " Huisman e compagno di squadra Luc Braams, partito dalla sedicesima, sono state classificate secondo. Beelen e Nooren sono state consegnate al terzo posto. Una forte spinta di Allessandro e Ghezzi ha portato in quarta posizione assoluta e primo nella divisione AM. Ghezzi: "Ho dovuto avviare per la prima volta, ma ho ricevuto grande guida da mio compagno di squadra in attacco. È andata bene e potrebbe superare due auto in seguito. Da lì è stato facile controllare la macchina e lo consegnò a Giovanelli. Abbiamo guidato tempi sul giro molto consistenti e sono molto contento del risultato ". piloti KTM X-BOW GT4 Marioneck e compagno di squadra Tim Stupple finito al quinto e davanti Ricardo van der Ende e Bernhard van Oranje che erano secondo nella gara di Sabato. Dietro Allessandro e Ghezzi nella categoria AM finito di Allied corsa Jan Kasperlik e Dietmar Lackinger. Alessandro Fogliani e Patrick Zamparini, vincitori di classe della gara di Sabato, ha concluso il podio. Il prossimo appuntamento con la Competition102 GT4 European Series si svolge presso il circuito cittadino di Pau, in Francia, ha tenuto 13 - 15 maggio 2016. Competition102 GT4 European Series - Autodromo Nazionale di Monza - 22-24 aprile 2016

Gara 2:
1 Monti, Maserati Trofeo MC GT4, 20 giri in 45: 02.297 minuti
2 Huisman / Braams, Chevrolet Camaro GT4, +0.196 secondi
3 Beelen / Nooren, Chevrolet Camaro GT4, 0,533
4 

Giuseppe / Allessandro, Porsche 911 (997) GT4, 1,044 5 Marioneck / Stupple, KTM X-Bow GT4, 1,877 6 Van der Ende / Van Oranje, Ekris M4 GT4, 2,323 7 Kasperlik / Lackinger, BMW M3 GT4, 3,472 8 Anselmi / Sernagiotto, Maserati GranTurismo MC GT4, 3,793 9 Knap / Severs, Ekris M4 GT4, 3,981 10 Fogliani / Zamparini, Maserati GranTurismo MC GT4, 5,432 11 Grammatico, BMW M3 GT4, 5,901 12 Iazzetti, Maserati GranTurismo MC GT4, 6,175 13 Legno / Voelker, KTM X-Bow GT4, 6,924 14 Calamia / Fascicolo, Maserati GranTurismo MC GT4, 7,048 15 Jackson / Krebs, KTM X-Bow GT4, 7,395 16 Van Oranje / Coronel, BMW M3 GT4, 7,789 17 Terting / Rymes, Porsche Cayman PRO4 GT4, 8,377 18 Rathe / Freiburghaus, KTM X-Bow GT4, 8,910 19 Krahammer / Vandenbalck, KTM X-Bow GT4, 9,278 20 Struwe, Porsche Cayman PRO4 GT4, 10,512 21 Vinke / Vlok, KTM X-Bow GT4, 10,645 22 P. Chodzen / A. Chodzen, Maserati GranTurismo MC GT4, 21,507 23 Viebahn / Hansch, Porsche Cayman PRO4 GT4, +1 giro 24 Helistekangas / Seidel, KTM X-Bow GT4, +4 giri 25 Bloem / Demay, Aston Martin Vantage GT4, +6 giri


2016-04-25 - 9269