Dalmazzini nella prima prova del Baja Costa Smeralda

Dalmazzini nella prima prova del Baja Costa Smeralda

Partito ieri sera con la scenografica partenza da Corso Umberto I di Olbia, l'emiliano, navigato da Daniele Fiorini, questa mattina realizza il miglior tempo a "Filigosu”, primo settore selettivo della giornata di gara.


Sono ventuno i minuti e ventisei i secondi che impiega Andrea Dalmazzini a percorrere i 25,99 chilometri della "Filigosu". Il giovane emiliano di Suzuki Italia, con la Grand Vitara 2.7 v6 T1 è il più rapido sulla frazione cronometrata ad aprire la competizione, che vede al secondo posto Alberto Spinetti. Il leader del campionato italiano, ha un ritardo di 24"6 da Dalmazzini, ma si segnala il più veloce tra i Grand Vitara 1.9 DDiS del Gruppo T2 e del Suzuki Challenge.

E' per un errore di navigazione che Lorenzo Codecà realizza un tempo alto. Il milanese della Suzuki Italia, al volante del Grand Vitara 3.6 V6 T1, chiude la prova con 2'46"3 di ritardo dal compagno di squadra e leader della gara, Dalmazzini. Come Codecà, cadono in errore anche Lucchini, quarto assoluto e secondo del T2 oltre del monomarca Suzuki, seguito da bordonaro e Mancusi.


2014-09-06 - 10527