Team Bassano: pronti per il Vallate Aretine

Team Bassano: pronti per il Vallate Aretine

Dieci nel rally storico e sei nel Trofeo A112 Abarth, per un totale di sedici equipaggi all'ouverture del CIR Auto Storiche


E' un Team Bassano in forze quello che si prepara ad affrontare il primo appuntamento del Campionato Italiano Rally Auto Storiche: al Rally delle Vallate Aretine sono infatti ben sedici gli equipaggi dall'ovale azzurro iscritti, sei dei quali in gara per il Trofeo A112 Abarth – Yokohama.
I primi a lasciare il palco di Piazza Grande saranno Paolo Baggio e Flavio Zanella in gara con l'unica Lancia Rally 037 Gruppo B iscritta al rally toscano; sarà poi la volta di Nicola Patuzzo e Alberto Martini che si affidano alle quattro ruote motrici dellla Ford Sierra Cosworth Gruppo A mentre Giorgio Costenaro e Sergio Marchi, tornano sulle strade aretine con la Lancia Stratos Gruppo 4, anche questa vettura, unico esemplare in gara.
Ad Arezzo, poi, termina la lunga pausa per Marco Savioli e Alessandro Failla che tornano nell'abitacolo della BMW 2002 Ti Gruppo 2 con la quale si giocheranno la classifica del 1° Raggruppamento, categoria nella quale saranno al via Luigi Capsoni e Lucia Zambiasi con la consueta Alpine Renault A110 in versione 1300 Gruppo 4. Pronti ad iniziare la nuova stagione, forti del titolo di classe del 2017, anche Rino Righi e Mauro Iacolutti, una volta di più con la Ford Escort MK I Gruppo 2 e, dopo l'esordio dello scorso anno coi colori del Team Bassano, Edoardo Valente inizia l'annata alla guida di una Porsche 911 RSR che dividerà con Elena Giovenale; auto nuova per Maurizio Cochis e Miilva Manganone che lasciano temporaneamente l'A112 Abarth per la più performante Peugeot 205 Gti 1.9 Gruppo A e alle loro spalle scatterà l'Alfa Romeo Alfasud Ti Gruppo 2 di Fausto Fantei e Franco Nannetti. Chiudono la lista Nicola Randon e Martina Sponda con la Fiat Ritmo 130 Tc Gruppo A con la quale correrranno per la prima volta al Vallate Aretine. Sei gli equipaggi impegnati nel Trofeo A112 Abarth Yokohama: Luigi Battistel e Denis Rech, Raffaele Scalabrin ed Enrico Fantinato, Enrico Canetti con Marcello Senestraro, Marco Galullo e Roberto Pellegrini, Fabio

Vezzola con Emanuela Zago, e Raffaele De Biasi navigato da Marsha Loredana Zanet.
Impegnato da tutt'altra parte, sarà invece l'elbano Massimo Giudicelli che corona uno dei propri sogni, ovvero l'andare a correre in Corsica, dove in contemporanea col Vallate Aretine si svolgerà il Rally Cap de Corse Historiquee, una sorta di Tour de Corse in versione ridotta, seppur su due tappe: a navigarlo sulla Volkswagen Golf Gti Gruppo 2, ci sarà Paola Ferrari.
Nello scorso fine settimana è arrivato il bel secondo posto assoluto al Rally Storico Città di Arezzo, corso su fondo sterrato, da parte di Damiano Zandonà e Simone Stoppa con la Renault 5 Gt Turbo Gruppo A; nella stessa gara, ma con le vetture moderne, anche Giorgio Sisani e Cristian Pollini fermi però nelle prime battute di gara per la rottura di un ammortizzatore della Peugeot 106 Gruppo N.


2018-03-08 - 8817