Asnaghi Castelli costretti al ritiro al Rally del Taro

Asnaghi Castelli costretti al ritiro al Rally del Taro

Un’uscita di strada mette fine ad una gara vissuta sino a quel momento da protagonisti: dopo due prove i due comaschi erano primi di classe R3C ed in lizza per il Due Ruote Motrici


Marco Asnaghi e Maurizio Castelli non possono certo gioire dopo il Rally Internazionale del Taro: la seconda gara dell’IRC Cup ha portato un amaro ritiro a seguito di un’uscita di strada accorsa durante la Ps3 Motevacà. L’avvio di gara era stato al solito prorompente per il duo del team Pini Racing che aveva portato la Renault Clio R3C in prima posizione di classe dopo i due stage disputati: cinque secondi di vantaggio sulla prima prova e solo quattro decimi pagati nella successiva PS2 sono stati il brillante ruolino di marcia per Asnaghi e Castelli che guardavano anche al 2Ruote Motrici. Nella prova Montevacà2 però, lo stop: “Purtroppo siamo arrivati troppo veloci in una curva e il retrotreno ha sbandato facendoci colpire un terrapieno; la Clio ha sbattuto violentemente e alla fine abbiamo capottato. Un peccato perché la gara ci piace ed erano il lizza punti pesanti per il campionato. Siamo in una fase della stagione non molto fortunata ” ha commentato laconico Asnaghi.


2018-06-13 - 11354

Asnaghi Castelli Rally del Taro

Asnaghi Rally del Taro