Occhi già puntati sul 2016 nella grande festa di Magliona

Occhi già puntati sul 2016 nella grande festa di Magliona

Confermatosi Campione Italiano Prototipi in CIVM, l'asso della scuderia CST Sport ha concluso una stagione trionfale premiando all'Autodromo di Sardegna autorità, team, partner commerciali, amici e tifosi: “Riconoscimento a chi ci affianca con passione negli importanti traguardi raggiunti


Una sfavillante festa per celebrare nella sua Sardegna il sesto scudetto consecutivo nella velocità in salita. E' stato il sabato di Omar Magliona all'Autodromo di Mores, dove il sei volte campione italiano prototipi è stato il perfetto padrone di casa in un giornata piena di ospiti speciali, premiazioni, divertimento e passione per il motorsport. Tra i numerosi invitati, il campione sassarese ha ospitato autorità regionali e locali delle istituzioni e di Aci Sport e Coni, le scuderie CST Sport (per cui corre) e Magliona Motorsport (che dirige), la sua famiglia con l'immancabile papà Uccio, anche lui campione delle quattro ruote fino agli anni Novanta e costruttore dell'autodromo di proprietà, altri grandi nomi delle cronoscalate, giornalisti e tutte le componenti e le realtà, a iniziare dai partner tecnici e commerciali, che lo hanno affiancato in un'altra stagione di successi sui percorsi più prestigiosi d'Italia, dove nel 2015 ha colto nove vittorie su nove gare, tutte impreziosite da tanto di nuovo record del tracciato.

Magliona ha colto l'occasione per ricordare anche l'impegno concreto della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica nella lotta contro la malattia genetica grave più diffusa e la necessità di sostenerne studi e attività (www.fibrosicisticaricerca.it) e ha poi premiato tutti con motivazione specifica, dando appuntamento al 2016, stagione sulla quale più volte durante la giornata si sono accesi anzitempo i riflettori, vista l'intenzione dichiarata di programmare nuove ed esaltanti sfide, tuttora in fase di definizione. Così il pilota sardo ha commentato: “Fa sempre piacere costatare l'impegno e l'affetto di coloro che ci affiancano negli importanti traguardi raggiunti. E' la festa per il sesto campionato italiano vinto in CIVM e per la vittoria ad Alghero e sono orgoglioso di condividerla con tutti. Con la

professionalità e il sostegno di persone e partnership di questo livello nulla diventa impossibile e ora siamo in pieno fermento nel programmare il 2016, dove l'obiettivo dichiarato è quello di presentarci pronti per una nuova sfida, che ci farà lasciare l'Osella-Honda sulla quale tanti record abbiamo raggiunto. Qualunque sarà il programma definitivo, è certo che vogliamo rimanere ai vertici della specialità, dove è sempre un onore collaborare con e rappresentare così tante realtà e brand di primo piano”.


2015-12-14 - 11266