Movisport al Rally 1000 Miglia con Lorenzo Grani

Movisport al Rally 1000 Miglia con  Lorenzo Grani

La seconda prova del tricolore WRC nel bresciano, sarà la gara in cui i due driver cercheranno di proseguire la striscia positiva avviata all’Elba. Tosi/Del Barba in grande spolvero al “Taro”, si sono confermati ai vertici del Trofeo Renault


MOVISPORT andrà alla ricerca di nuove soddisfazioni al 41. Rally 1000 Miglia, seconda prova del tricolore WRC, questo fine settimana, a Brescia. In lizza per un posto al sole vi sono Lorenzo Grani/Chiara Lombardi per proseguire, con la loro Peugeot 208 R2, la bella performance offerta all’Isola d’Elba ad inizio mese, quando hanno preso la testa della classifica Coppa Aci Sport R2. Stessa lunghezza d’onda per Simone Rivia/Matteo Maini con la Suzuki Swift R1. Sia nella coppa di categoria che nel Trofeo Suzuki anche loro andranno in cerca di un nuovo successo per un primo allungo nel ranking provvisorio. La gara bresciana si articola su dieci prove speciali, ricavate dalla ripetizione di quattro differenti tratti cronometrati in linea, che segnano il ritorno su frazioni storiche ed attese dagli appassionati del Rally 1000 Miglia: "Conventino" da nove chilometri e con il mitico passaggio al Vittoriale, "Provaglio Val Sabbia" dai classici otto chilometri e sessanta di sviluppo chilometrico, poi la impegnativa "Cavallino" nella versione da sedici chilometri, quindi la "Livemmo" che si presenta in versione modificata rispetto la tradizione e dal chilometraggio pari a diciotto chilometri, ovvero la più lunga delle quattro. Un percorso lungo nel suo sviluppo complessivo a rasentare limite del regolamento per la serie Tricolore "WRC", al quale s'aggiunge anche la prova spettacolo al South Garda Karting di Lonato, da poco più di tre chilometri di lunghezza che i concorrenti affronteranno subito dopo la partenza di venerdì sera. L'arrivo del 41. Rally 1000 Miglia, è previsto alle 18.35 di sabato 27 maggio, con la cerimonia d'arrivo e le premiazioni sul palco, allestito in Lungolago Zanardelli a Salò. Oltre che a Brescia, i colori MOVISPORT saranno presenti anche al tricolore storico, al 13° Rally Campagnolo, ad Isola Vicentina (Vicenza) con Immovilli-Marchi su una BMW 323 E21. Ci riprovano dopo la sfortunata esperienza del 2016, conclusa anzitempo per un

guasto meccanico. LE SODDISFAZIONI DEL “TARO” E DEL “BELLUNESE” La seconda prova del Campionato IRCup, il 24. Rally internazionale del Taro, in provincia di Parma, lo scorso fine settimana, Tosi/Del Barba hanno consolidato la terza piazza in classifica del trofeo Renault Clio, dopo una gara di alti contenuti, costantemente in lotta per i vertici nonostante ancora l’equipaggio reggiano abbia da trovare il miglior feeling con il set-up della vettura. Alla gara parmense il vessillo MOVISPORT é stato portato in alto anche da Marcello Nicoli/Gabriele Romei (Renault Twingo R2, 8° di classe R2), Sandro Schenetti/Domenico Corradi (Peugeot 208 R2),11esimi di classe R2 e, nella gara nazionale, da Stefano Ferrarini e Roberto Debbi con la Renault Clio RS, dove hanno finito con un positivo quinto posto di classe N3. Nicoli e Romei adesso sono al secondo posto del Trofeo Renault Twingo. Al 32° Rally Bellunese non é poi passata inosservata la prestazione offerta da Andrea Casarotto/Alessandro Franco grandi ottavi assoluti e primi di classe, al termine di una gara trascorsa sempre su alti ritmi, contro vetture di categoria superiore.


2017-05-24 - 2258