Peccenini alla prova di Spa nella F.Renault 2.0 Alps

Peccenini alla prova di Spa nella F.Renault 2.0 Alps

Il driver milanese sfida la leggendaria pista belga dove sulla monoposto della TS Corse rinnoverà le sfide con i rookie del campionato internazionale


Stavolta lo scenario è da leggenda per Pietro Peccennini nella Formula Renault 2.0 Alps. Il pilota milanese classe 1973, ma alle prime stagioni agonistiche, torna in pista su quella che pista lo è ormai per antonomasia, Spa, dove nel weekend dell'8 giugno va in scena il quarto round della serie internazionale, una delle più combattute e frequentate dai giovanissimi rookie con il sogno della F1.

Dopo Imola, Pau e Red Bull Ring, appuntamenti nei quali ha dimostrato una costante crescita, l'alfiere della TS Corse si schiererà al via in Belgio al volante della monoposto del team diretto da Stefano Turchetto, con la quale è già stato protagonista sullo storico tracciato immerso nelle Ardenne sia lo scorso anno in gara sia nei test pre-stagionali, fattori che si prospetta favoriranno il lavoro di Peccenini e del team già dalle prime sessioni cronometrate.

Le due gare di 25 minuti più un giro saranno trasmesse in diretta tv in web-streaming sul sito internet ufficiale www.renaultsportitalia.it. Nella tre-giorni di Spa venerdì per Pietro il lavoro in pista sarà inaugurato dalle prove libere mattutine, seguite al pomeriggio dalle qualifiche. Sabato sarà già battaglia a partire dalle 11.15, quando scatterà gara-1, mentre gara-2 è in programma domenica alle 10.30.

“Ci siamo ben allenati anche a livello fisico per questo difficile round di campionato - dice Peccenini -; veniamo dalle combattute bagarre di Zeltweg e presentarsi a Spa è il massimo. Qui, come esci dai box, per un pilota è già una goduria. Per questo affronteremo la trasferta belga con serenità, pensando anche a divertirci. Possiamo contare su molte informazioni e di base il setup è già pronto, dovremo concentraci soprattutto sul migliorare le performance, in particolare quelle della qualifica, dove quest'anno non siamo ancora riusciti a

sfruttare tutto il potenziale. Non vedo l'ora di scendere in pista.”


2014-06-04 - 3521