Pedro ed Emanuele Baldaccini al 42° Rally 1000 Miglia

Pedro ed Emanuele Baldaccini al 42° Rally 1000 Miglia

Parte dalla gara gara bresciana l'avventura degli alfieri di Daytona Race e HMI Italia nel Campionato Italiano WRC


Finalmente si inizia. Dopo una lunga pausa anche il Campionato Italiano WRC prende il via e con lui riparte l'avventura di “Pedro” ed Emanuele Baldaccini nella serie nazionale dedicata alle spettacolari World Rally Car. Il portacolori della Daytona Race per il secondo anno consecutivo scenderà nell'arena di un campionato più agguerrito e spettacolare che mai, con sempre al suo fianco l'esperto navigatore Emanuele Baldaccini. La loro intenzione è iniziare a raccogliere i frutti di un percorso che li ha portati due anni fa ad abbandonare le auto storiche - dopo aver mietuto successi in tutta Europa - per i rally moderni, e che nel 2018 li vedrà al via con la Hyundai i20 WRC di HMI Italia, un'auto con un pedigree che parla di Mondiale Rally. “Sarà un Campionato sicuramente più difficile del precedente – inizia a spiegare il pilota bresciano – il livello qualitativo dei partecipanti si è ulteriormente alzato, a parte naturalmente Albertini, quest'anno ci saranno almeno sei, sette piloti che potranno ambire alla vittoria finale o ai successi di tappa, penso che mai come in questa stagione fare dei pronostici a priori sia stato così difficile”. Avversari di prim'ordine, ma l'attenzione per “Pedro” sarà sopratutto rivolta allo studio della sua vettura, in quanto la Hyundai i20 WRC NG che porterà in gara per tutta la stagione ha avuto modo di provarla solo nell'ultima tappa del CiWRC 2017 ed in nemmeno due prove speciali dello scorso Lirenas, finito prematuramente per l'equipaggio di Daytona Race: “La voglia di tornare in macchina è tanta, purtroppo la gara del Lirenas non si è conclusa bene per noi, un peccato, perché ci sarebbe servita per continuare l'apprendistato con una vettura molto competitiva ma che proprio per l'elevato potenziale che può offrire richiede un affiatamento non indifferente per poter esprimersi al meglio. Noi partiamo per fare qualcosa di buono, vogliamo iniziare raccogliere un po' di risultati, ma siamo anche coscienti che il lavoro è lungo

e gli avversari stanno sempre più alzando l'asticella, ma questo è anche il bello di un campionato come il CiWRC”.
Un esordio stagionale che avviene sulle strade di casa per il pilota bresciano, ma che non necessariamente può essere visto come motivo di tranquillità: “ Il 1000 Miglia è una gara molto bella, ma per sua natura molto difficile – spiega – ed il fatto che possano esserci ulteriori aspettative sulla nostra partecipazione di certo non ci agevola, anche perchè quest'anno le prove sono state sviluppate in modo da renderle ancora più selettive e complicate, sperando sempre che non faccia capolino la pioggia...”


2018-04-28 - 9292

Pedro Baldaccini

Pedro Rally 1000 Miglia
Pedro rally