CIV Junior Varano ospita il giro di boa della stagione 2018

CIV Junior Varano ospita il giro di boa della stagione 2018

L'Autodromo Riccardo Paletti di Varano de' Melegari teatro del Round 5-6 con sfida aperta nella MiniGP 50cc, nelle classi del Campionato Italiano OHVALE GP-0 e nel monomarca Yamaha R125 Cup


Prossimi ufficialmente all'inizio dell'estate la stagione 2018 del CIV Junior entra nel vivo. L'Autodromo Riccardo Paletti di Varano de' Malegari è pronto ad ospitare il Round 5-6 della serie tricolore, confermandosi di anno in anno sempre più palcoscenico privilegiato per gare dall'elevato tasso di spettacolarità e ricche di contenuti tecnici. Sarà così anche nel fine settimana del 16-17 giugno con attesi in pista i giovani talenti del motociclismo tricolore del Campionato Italiano MiniGP 50cc, delle classi appartenenti al Campionato Italiano OHVALE GP-0 e del monomarca formativo Yamaha R125 Cup promosso da AG Motorsport Italia.

LA SITUAZIONE IN CAMPIONATO
Tutto ancora in gioco nelle classi in gara del CIV Junior. Partendo dalla MiniGP 50cc, soli 3 punti separano il capo-classifica Luca Lunetta e l'esordiente Demis Mihaila: il primo, forte di tre vittorie nelle quattro gare sin qui andate in archivio con la RMU dell'AC Racing Team, punterà a ripetersi anche a Varano, mentre l'alfiere RMU Pasini Racing dalla sua non ha commesso finora la benché minima sbavatura con un bottino di quattro podi comprensivi di una vittoria conseguita a Cervesina. Più distanziato nella generale, Flaviomassimo Piccolo (RMU DPS Racing) è reduce dal sensazionale weekend vissuto a Franciacorta che gli ha permesso di conquistare la terza posizione in campionato a precedere Edoardo Boggio (RMU AC Racing Team) con Nicolas Fruscione (RMU Pasini Racing), Cristian Basso (RMU AC Racing Team), Alex Venturini (RMU Pasini Racing) e Corentin Savary (RMU Pasini Racing) a seguire.

Confronto apertissimo anche nelle tre classi del Campionato Italiano OHVALE GP-0: Riccardo Trolese comanda la 110, primati di Edoardo 'Edos' Liguori e di Alessandro Zanca rispettivamente nella 160 e 190, in gran evidenza in questo primo scorcio della serie affermatasi sempre più come palestra formativa con moto equipaggiate da propulsori 4 tempi a marce. Interessanti anche i

verdetti finora proposti dalla Yamaha R125 Cup, monomarca promosso da AG Motorsport Italia giunto alla sua nona edizione registrando un numero di partecipanti in costante ascesa con la piccola "R" dei Tre Diapason. Primatista della classifica generale è Matteo Vannucci con un bottino di tre vittorie in quattro gare, 95 punti totalizzati a precedere Alessandro Lo Bosco (63) e Mattia Capogreco (57).


2018-06-14 - 6241