Ciavarella Nicola Arena al Rally Internazionale Lirenas di Cassino

Ciavarella Nicola Arena  al Rally Internazionale Lirenas di Cassino

MICHELINI-PERNA SI AGGIUDICANO CON AUTORITA’ LA 49° EDIZIONE DEL RALLY COPPA CITTA’ DI LUCCA, IL DUO VINCE 5 DEI 6 APPUNTAMENTI CRONOMETRATI IN PROGRAMMA E PORTA LA NUOVISSIMA CITROEN DS 3 VERSIONE R5 ALLA PRIMA VITTORIA ASSOLUTA IN ITALIA. IL DUO CALDANI-INNOCENTI INVECE, CON LA ABARTH GRANDE PUNTO, SI DEVE ACCONTENTARE DELLA PIAZZA D’ONORE SEGUITI DA LUCCHESI-GHILARDI VINCITORE DELLA PASSATA EDIZIONE CON LA PEUGEOT 207 SUPER2000. MARCHETTI CONSOLIDA LA LEADER SHIP NELL’OPEN RALLY E NEL TROFEO RALLY AC LUCCA OLTRE CHE AVVICINARSI ALLA TESTA DEL TROFEO RALLY NAZIONALE


Il pilota massese Gabriele Ciavarella alias “Ciava”, dopo l’esperienza al Rally del Ciocco ritirato quando era tra i protagonisti della gara, ritorna a correre cimentandosi nel primo appuntamento del rinnovato IRC cioè il Rally Internazionale Lirenas di Cassino. Un’esperienza nuova per Ciavarella che avrà la possibilità di confrontarsi con avversari di assoluto rilievo che in questo week end si affronteranno negli oltre 122 chilometri di tratti cronometrati previsti per la gara.

Tutto nuovo per Ciavarella che per l’occasione utilizzerà una Ford Fiesta WRC ed avrà a fianco uno dei navigatori più famosi della penisola Nicola Arena forte di esperienze mondiali e sicuramente tra i navigatori più titolati in circolazione.

La manifestazione ritornata in calendario dopo dieci anni di assenza, avrà otto prove speciali in programma per un totale di 122,42 Km su un percorso globale di 304,01 Km.

La gara aprirà le ostilità con la prova speciale nel circuito Valle del Liri sabato 8 aprile che pur essendo di 4,32 Km. potrà già dare indicazioni importanti per la giornata di domenica dove si concentrerà lo sviluppo del Rally. Infatti domenica 9 aprile sono previste le rimanenti sette prove tre da ripetere due volte Viticuso di Km. 13, Valle Rotonda di Km. 15 e Terelle di Km. 15 e l’ultima e decisiva prova denominata Super Sector Selective che con i suoi 30,5 Km sarà quella che potrà incidere pesantemente sulla classifica.

Una gara quindi impegnativa e ricca di stimoli per Ciavarella che con la Ford Fiesta WRC ha ottime carte per fare bella figura confrontandosi con i migliori piloti italiani in circolazione.

“E’ sicuramente una bella sfida questa gara e questa serie, belle macchine e piloti di alto livello, le prove sono veramente belle e mi sono trovato bene con Nicola (Arena il navigatore ndr). In gara cercheremo di fare un bel lavoro e

ce la metteremo tutta per stare al passo dei migliori.”

Motivato quindi a fare bene il pilota di Massa che cercherà di mettersi in evidenza tra le strade laziali per iniziare nel migliore dei modi la stagione e l’IRC


2017-04-10 - 12147