Magliona arpiona la vetta del Sassotetto

Magliona arpiona la vetta del Sassotetto

Nella quarta di CIVM a Sarnano il pentacampione italiano prototipi CN della scuderia CST Sport al volante dell'Osella PA21 Evo Honda ha vinto per la prima volta il 25° Trofeo Lodovico Scarfiotti in categoria, rimontando in gara-2, dove ha siglato il nuovo record del tracciato: “I tre decimi di gap in gara-1 mi hanno dato la carica giusta per attaccare dopo la pioggia”


Omar Magliona al volante dell'Osella PA21 Evo Honda da 2000cc preparata dal Team Faggioli e gommata Pirelli ha vinto il gruppo CN al 25° Trofeo Lodovico Scarfiotti, Sarnano-Sassotetto, la corsa maceratese quarto round del Campionato Italiano Velocità Montagna. Il sardo della siciliana CST Sport con il successo marchigiano ha allungato notevolmente in testa al gruppo delle biposto con motore derivato dalla serie. Magliona, per la prima volta su mescola soft, in gara-1 ha accusato un gap di 3 decimi di secondo dalla vetta e, dopo un abbondante scroscio di pioggia, ha sferrato l’attacco che lo ha portato al successo in gara-2 e alla vittoria assoluta della categoria Tricolore, la prima per lui a Sarnano. Il pentacampione italiano ha fermato il cronometro sui 4’05”10, poi migliorati con il record in gara-2 realizzato in 4’04”55 con cui ha completato il primato assoluto in 8’09”65 sugli 8877 metri che portano sul Sassotetto. Dopo le prove il Team Faggioli ha lavorato sui dati raccolti per ottimizzare il set up dell’Osella in relazione all’impegnativo e tecnico tracciato, sul quale il campione sardo correva per la seconda volta, ma sul quale si era prefisso l’obiettivo di firmare la sua prima vittoria.

“Una macchina perfetta ed un team fantastico che mi hanno permesso di sferrare l’attacco decisivo in gara-2 - ha dichiarato un soddisfatto Magliona -. Volevo vincere per la prima volta su questo tracciato molto bello quanto tecnico e impegnativo. Portiamo a casa punti tricolori importanti”.


2015-06-02 - 8006