Pedro Beltrame al 37° Rally San Martino di Castrozza

Pedro Beltrame al 37° Rally San Martino di Castrozza

Il 37° Rally San Martino di Castrozza e Primiero penultima prova del Campionato Italiano Rally WRC vedrà il passaggio di “Pedro” dalla Hyundai i20 WRC alla sua versione R5


La Hyundai i20 R5 ha lasciato il segno nel cuore di “Pedro”, è così, dopo averci pensato un’estate il pilota bresciano ha deciso di lasciare la WRC 2015 per passare anche nel CiWRC alla nuova R5. Le ragioni le spiega lo stesso portacolori della Scuderia Car Racing e Daytona Race: “Durante il debutto al Rally Città di Lucca di fine luglio la R5 mi aveva lasciato subito sensazioni positive. Anche cercando di portarla al limite, l’auto mi aveva permesso di tornare a divertirmi pur con la poca conoscenza che avevo di lei.”
Una vettura, come scritto nell’ultimo comunicato, che aveva fatto tornare il sorriso a “Pedro”, in una stagione che purtroppo con la i20 WRC 2015 non ha mai visto sbocciare quel feeling necessario tra un pilota e la sua auto affinché si possa pensare di poter puntare a risultati di rilievo, soprattutto in un campionato competitivo come quello del CiWRC.
Il passaggio dalla “vecchia” WRC tre porte alla “nuova” R5 va visto però anche in un’ottica di più ampio raggio: “Fin da subito il mio impegno con Hyundai ed HMI è stato impostato con un programma a lungo termine - spiega “Pedro” – ed il passaggio alla versione della Hyundai i20 progettata sul telaio della nuova 5 porte va visto proprio in questa prospettiva: il mio percorso iniziato con la tre porte si può definire concluso, il presente ed il futuro delle vetture da rally della casa coreana sappiamo benissimo che è sul telaio della versione a cinque porte, motivo per cui, non avendo nessun obbligo di campionato, ho pensato che fosse meglio fin d’ora prendere confidenza con quello che sarà il telaio con cui probabilmente prenderò parte alla stagione rallystica 2018.”
Questo non vuol dire che a San Martino di Castrozza le cose saranno più semplici per “Pedro”, anzi: “Debuttare nel CiWRC con la R5 al San Martino sarà dura – prosegue il pilota bresciano a poche ore dal via - anche solo per il fatto che è una gara a cui non ho mai preso parte e che presenta probabilmente uno dei

tracciati più difficili dell’intero Campionato, se a questo aggiungiamo che le previsioni meteo non sembrano dalla nostra parte, diciamo che sarà un bel test probante in ottica futura.”
In tutte queste novità, a causa di impegni familiari di Emanuele Baldaccini “Pedro” per l’occasione avrà al suo fianco il navigatore alessandrino Luca Beltrame: “La prima volta che ho corso con Luca è stato lo scorso anno al Rally Due Valli dove abbiamo vinto, assieme ad Emanuele lo reputo uno dei migliori navigatori a livello nazionale, dei veri professionisti, con lui mi sono sempre trovato bene e sicuramente non avrò problemi nemmeno i questa occasione.”


2017-09-09 - 1628