Gulf Althea BMW sbarca in Tailandia

Gulf Althea BMW sbarca in Tailandia


Il Gulf Althea BMW Racing Team ed il suo pilota Loris Baz viaggiano alla volta della Tailandia, e della provincia di Buriram, per il secondo round del campionato Mondiale Superbike. E’ la quarta volta che il Chang International Circuit ospita le Superbike, un mese dopo la conclusione del primo evento sul calendario, disputato a Phillip Island in Australia. Il weekend di gara australiano non è stato facile per la squadra di Genesio Bevilacqua, in quanto il pilota francese è stato vittima di una caduta durante le prove di venerdì, un’incidente che gli ha causato la frattura della spalla destra. Nonostante l’ovvio dolore, Baz ha stretto i denti in gara, per tagliare il traguardo undicesimo in gara 1 e nono in gara 2. Dopo essersi ristabilito, adesso Loris punta a migliorare la sua prestazione, su di una pista che non ha mai visto in precedenza. La pista tailandese è situata nel nord-est del paese, a circa 400 km dalla capitale Bangkok. Inaugurato nel 2014, il Chang International Circuit ospita il mondiale delle derivate dal 2015. "Mi sento sempre meglio, non sono ancora al 100% e avverto ancora dolore quando sforzo la spalla, ma continuo con la fisioterapia ed ho sempre più mobilità. Non so esattamente come mi sentirò in moto, ma sicuramente non avrò il dolore che avevo durante le gare di Phillip Island. Non conosco la pista di Buriram e sarà interessante correre su un tracciato nuovo. Non mi sembra particolarmente difficile come pista, e la squadra ha fatto bene lì l’anno scorso, quindi cercherò di trovare un buon passo e prepararmi al meglio per le gare; il mio obiettivo è finire nella top 5.”


2018-03-21 - 1083

Gulf Althea BMW Tailandia