Blancpain Andrea Caldarelli sfiora il podio a Misano

Blancpain Andrea Caldarelli sfiora il podio a Misano


Andrea Caldarelli sfiora il podio a Misano, terzo appuntamento della Sprint Cup nel Blancpain GT Series. Il pescarese, al volante della Lamborghini Huracan GT3 numero 19 al fianco di Ezequiel Perez Companc, ha conquistato un quarto posto in rimonta nella prima gara del week-end, quella disputatasi al tramonto nell’impianto dedicato alla memoria di Marco Simoncelli. Caldarelli, ereditato il volante dal compagno argentino al cambio pilota, ha iniziato un recupero che lo ha portato a chiudere a pochi secondi dal podio, un risultato che conferma il grande potenziale della coppia alla guida della vettura di GRT, già emerso nei precedenti round di Zolder e Brands Hatch. Partito dalla quinta fila in gara-2, con il chiaro obiettivo di recuperare nuovamente sino alla zona alta della classifica, Andrea è stato tuttavia colpito da ben due forature nel suo stint, la prima addirittura dopo solo cinque tornate, che hanno messo fine alle velleità di rimonta dell’italiano.

Andrea Caldarelli
“Quello di Misano è il mio circuito di casa nel Blancpain, perché chilometricamente più vicino a Pescara, e dove l’ultima volta in cui vi corsi, nel 2010, conquistai una vittoria in Formula 3. Le condizioni erano simili in qualche modo, perché venerdì siamo stati colpiti dal diluvio, che ha praticamente vanificato il primo turno di prove. Nel secondo, disputatosi in notturna, il potenziale era buono, ed in qualifica siamo stati competitivi. In gara-1 se non avessimo perso tempo nelle battute iniziali, avremmo potuto conquistare il podio, che era nelle nostre corde anche col passo realizzato nella corsa della domenica, segnata da due forature, che ci hanno inevitabilmente tagliato fuori dalla lotta al vertice”.


2018-06-26 - 6665