Giovanni Aloisi trionfa al Rally Liburna Terra

Giovanni Aloisi trionfa al Rally Liburna Terra

Il pilota di Castelfranco Veneto, all'esordio con i colori X Motors, chiude l'avventura stagionale con il primato, nella serie, tra le vetture di produzione


L'ultimo atto della serie Raceday 2016/2017, valido anche come round di apertura del Campionato Italiano Rally Terra, coincide con il colpo grosso siglato da Giovanni Aloisi che chiude il bilancio stagionale con la vittoria, tra gli iscritti alla serie, nel produzione, il terzo posto di classe N4 e nella generale di gruppo N.

L'edizione numero nove del Liburna Terra, andato in scena Sabato 8 Aprile sugli incantevoli sterrati del livornese, ha visto protagonista un parco partenti di prim'ordine: basti pensare che tra le vetture di classe N4 erano ben 18 i concorrenti pronti a dar battaglia al neo portacolori del team X Motors, con piedi pesanti capitanati da Bruschetta e Soppa.

Il weekend del pilota trevigiano, affiancato da Luca Silvi alle note, e della sua Mitsubishi Lancer Evo IX, curata da Assoclub Motorsport, parte in salita con una piccola toccata, durante lo shakedown, che gli costa solamente la rottura di un cerchio.

Nonostante Aloisi lamenti qualche problema di assetto sulla speciale di apertura, quella di “Serraspina”, il cronometro lo vede ad un buon quinto posto di classe.

Nella seconda tornata il pilota della trazione integrale nipponica cambia passo e sulla “Ulignano”, teatro di sfide epiche del mondiale con il compianto Sanremo degli anni '80 e '90, stacca il quarto tempo a 2”1 dal podio virtuale in produzione.

Alla partenza dell'ultima ripetizione, sui due crono in programma, Aloisi vede nel mirino la Subaru Impreza di Sandel, che lo precede di un solo decimo.

Si torna a “Serraspina” con il castellano che incassa il colpo ma, sulla conclusiva “Ulignano”, si rende autore di una prestazione di primo piano, andando a firmare il terzo miglior parziale, a tre decimi dal secondo tempo di Nerobutto.

Un risultato, il successo tra gli iscritti al Raceday nonché il terzo posto in gruppo N ed in classe N4, che conferma l'indubbio percorso di crescita intrapreso da Aloisi sui

fondi a scarsa aderenza, in un contesto altamente competitivo, data la duplice validità del Liburna Terra 2017, che ha visto al via un parco partenti di altissima caratura.

“Siamo molto soddisfatti del terzo gradino del podio” – racconta Aloisi – “ed in primis voglio ringraziare tutto il team, Manuel Bonfadini di Assoclub Motorsport per aver messo a punto la nostra Lancer in modo impeccabile, il mio navigatore Luca Silvi e tutti i partners che ci hanno sostenuto in questa difficile ma, quanto mai, significativa trasferta. Non credevamo di essere arrivati così in alto sino a quando non abbiamo letto la classifica finale. È una grossa soddisfazione perchè, specialmente dal mio canto, inizio ad intravvedere i frutti del lavoro svolto in questi anni di apprendistato. Resta chiaro che questo non è un punto di arrivo ma, piuttosto, di una nuova partenza dalla quale dovrò cercare di migliorare ulteriormente.”

Cala il sipario quindi su un'altra entusiasmante capitolo della serie Raceday con Aloisi che chiude con un ottimo quarto posto nel raggruppamento C, dedicato alle vetture di classe N4, e nella speciale classifica Pirelli.


2017-04-12 - 6832