Cubeda alla cronoscalata del Reventino

Cubeda alla cronoscalata del Reventino

Dopo il collaudo in pista a Binetto il pilota catanese ufficializza i programmi: CIVM e TIVM Sud a iniziare dal 28-30 aprile in Calabria con l'Osella Pa2000 Honda e più avanti “salto” sulla Fa30 Zytek; nel primo weekend tricolore per la scuderia pronti anche Aragona, detentore dell'E1-1600 con la Peugoet 106, e i protagonisti dell'Italiano Bicilindriche


Dopo i successi 2016 con l'Osella Pa2000 e la lunga programmazione invernale Domenico Cubeda ritorna nel Campionato Italiano Velocità Montagna e nel Trofeo Italiano zona Sud. Sarà una stagione particolarmente intensa e ricca di novità quella del driver catanese della scuderia di famiglia Cubeda Corse, che aprirà il 2017 in Calabria alla 19^ Cronoscalata del Reventino il 28-30 aprile a Lamezia Terme. Per il primo round di CIVM e TIVM Sud il campione siciliano in carica conferma la fida Pa2000 Honda preparata da Paco74 e da LRM appena rinfrescata e collaudata in pista a Binetto, ma nel corso dell'annata “salterà” su un prototipo da 3000cc, l'Osella Fa30 Zytek sempre by Paco74 ma con propulsore curato da Armaroli: “Abbiamo lavorato a lungo per questo nuovo prototipo e non appena sarà pronto lo testeremo e poi lo porteremo in gara - dichiara Domenico -. Intanto siamo pronti a battagliare con la consueta agguerrita concorrenza del Campionato e Trofeo Italiano sulla Pa2000, con la quale abbiamo svolto un rapido shakedown sul tracciato pugliese. Serviva essenzialmente per controllare che sulla biposto fosse tutto a posto. Un rodaggio perfetto che mi ha permesso anche di togliere un po' di ruggine invernale di dosso, anche se in questi mesi mi sono allenato spesso e volentieri in kart. Il Reventino è una gara alla quale teniamo molto e partiamo fiduciosi per dare il massimo, sia io sia tutti gli altri alfieri della scuderia.”

Indomito portacolori della Cubeda Corse, anche Giuseppe Aragona inizierà la stagione al Reventino il prossimo fine settimana. Il calabrese di Villapiana e di stanza in Puglia affronta la gara di casa sulla Peugeot 106 di preparazione libera che tante soddisfazioni gli ha già dato in questi anni. Nel mirino 2017 di Aragona il sempre ambizioso obiettivo di confermarsi vincitore nella classe E1-1600, una delle più agguerrite dell'intero Italiano Montagna, dopo l'esaltante cavalcata

della scorsa stagione. Iscritto al Reventino pure Giuseppe Filesi sulla Peugeot 106 R di gruppo N classe 1400, mentre, tra Fiat 126 e 500, sono sette i protagonisti per il sodalizio presieduto da Sebastiano Cubeda attesi nel gruppo delle Bicilindriche: Alfredo Russo, Antonino Longo, Orazio Laudani, Antonino Caltabiano, Giuseppe e Riccardo Viaggio e Daniele Portale, più volte messosi in evidenza nell'ultimo biennio. Dopo le operazioni di verifica del venerdì, al Reventino sabato sono in programma due prove ufficiali dalle 9.30 sui sei chilometri del tracciato fino a Platania e domenica 30 aprile start di gara-1 sempre alle 9.30 e gara-2 a seguire.


2017-04-26 - 12176