Robert Kubica fa saltare il banco del Monza rally show

Robert Kubica fa saltare il banco del Monza rally show

Il pilota dell’A-Style Team si aggiudica sia il Rally che il Master Show mandando in visibilio la folla accorsa come sempre numerosa. Battuto Valentino Rossi in una sfida durata tre giorni


L’A-Style Team ha compiuto la grande impresa; grazie ad un sensazionale Robert Kubica e ad una impeccabile Alessandra Benedetti, il team privato comasco ha vinto il Monza Rally Show aggiudicandosi anche lo spettacolare Master Show di fine evento.

Una tre giorni da ricordare per tutta la squadra lariana che con la Ford Fiesta Wrc1600 puntava in alto pur sapendo che battere Valentino Rossi nel contesto brianzolo sarebbe stata un’impresa assai ardua.

La gara- La pioggia è stato il fattore determinante della corsa perché ha permesso di compensare il gap tra la vettura ufficiale con cui era al via Rossi e quella dell’ A-Style Team.

Dopo aver preso il comando vincendo le prime due prove di venerdì, Kubica ha ceduto le prove asciutte del sabato a Rossi salvo riscattarsi nell’ultimo stage di seconda tappa quando, grazie alla pressione messa al rivale, ha recuperato ben 10”. La pioggia tornata battente nelle ultime due prove di domenica, ha consentito al pilota polacco di vincere le restanti prove compresa la lunga Grand Prix che ha permesso di raggiungere e scavalcare Rossi proprio nel finale.

Il Master Show- Anche nel classico nel testa a testa del Master Show di domenica, sotto gli occhi di migliaia di tifosi e delle tv di tutto il mondo, si è ripetuto il duello tra RK ed il “Dottore”; arrivati in finale dopo aver eliminato Salucci e realizzato il miglior parziale delle qualifiche, Kubica e la Benedetti si sono ripetuti battendo lo statunitense Ken Block e i fratelli Brivio. Lo scontro finale con Valentino Rossi è stato ancora una volta da cardiopalma ma dopo il primo intermedio, i portacolori dell’A-Style Team hanno rimontato 0”19 aggiungendo un distacco sull’avversario di altri 0”65. Tripudio di folla dunque per Robert Kubica, Alessandra Benedetti ed il team A-Style che a Monza realizzano una storica doppietta.

Le

dichiarazioni-“Sono venuto qui con Alessandra per divertirmi ma poi le cose si sono messe subito bene e ci abbiamo provato- ha detto Kubica è bello vincere a Monza e devo ringraziare A-Style Team che mi ha dato questa opportunità: sono contento per tutti i ragazzi della squadra perché arrivare qui con una squadra privata e battere una macchina ufficiale è una bella soddisfazione; nell’ultima Grand Prix abbiamo preso un buon ritmo e dagli intermedi che mi comunicavano sapevo che stavamo andando bene”.

Immancabile il commento di Fabio Butti: “Questa per noi è una grande soddisfazione e siamo orgogliosi. Fin dall’inizio ho sempre creduto nella vittoria perché sapevo che avevamo il pilota che a mio avviso è il migliore al mondo. Le tensioni erano altissime ma quando ho visto il meteo piovoso ero convinto di poter centrare l’obiettivo; qualche preoccupazione l’ho avuta sabato, con le schiarite del cielo ma poi tutto è tornato come prima. Il doppio successo è di rilievo perché gli avversari e Valentino in particolare, hanno potuto contare su due fattori favorevoli che noi non abbiamo avuto: una vettura ufficiale e mi limito a dire solo questo e qualche leggerezza da parte dell’organizzatore nell’applicare le regole. Noi abbiamo vinto nonostante tutto questo. Intendo ringraziare i nostri piloti che hanno avuto tutti un approccio professionale contribuendo in maniera enorme alla vittoria finale: pur non avendogli fatto mancare nulla, hanno assecondato il lavoro del team che si è incentrato con maggiore attenzione a Robert; un grazie a Pirelli, ai nostri tecnici e ai meccanici, agli ingegneri di M-Sport e tutti i ragazzi che hanno lavorato dai box al catering e ai fini della buona riuscita dell’evento. E’ stata una vittoria globale! ”

Cordoni- Mario Cordoni e Gil Calleri erano al via con un’altra Fiesta Wrc dell’A-Style Team e al termine della tre giorni lombarda hanno concluso in una 15° posizione

assoluta che li soddisfa: “Se penso ad alcuni errori commessi non posso che essere pienamente soddisfatto del risultato finale in virtù dei numerosi avversari forti presenti. Sono sempre più contento della Fiesta Wrc che a mio avviso è una vettura sensazionale e allo stesso modo sono davvero felice del trattamento riservato dall’A-Style Team: una squadra di professionisti formidabili che oltre all’ottimo servizio fornito mi ha accolto alla grande facendomi sentire a casa: sono davvero contento!”

Puricelli- Felice è anche Mirko Puricelli, al via per la prima volta con Loris Palà: “Un rally davvero bello farcito con la vittoria di squadra da parte di Robert che stimo come pilota e come persona: mi ha sempre dato consigli validissimi che nel mio piccolo ho cercato di metter in pratica; è stato bello condividere questa esperienza col mio amico Loris Palà, colui che mi ha avvicinato per primo ai rally.” L’equipaggio elvetico della VS Corse ha colto una bella 16° posizione assoluta proprio alle spalle del compagno di team Cordoni.

Bontempelli- Risultato non al’altezza delle aspettative ma parziali di grande importanza per il milanese Lorenzo Bontempelli ed il ligure Nicolò Barla al debutto u Ford Fiesta R5; una foratura sulla prova più lunga del rally ha notevolmente compromesso una graduatoria (45° assoluti) che altrimenti avrebbe potuto far sperare nel podio di classe dietro a mostri sacri come Andreucci e Rossetti: “Non è stato un weekend fortunato per me- racconta Bontempelli- ma a volte succede; il team si è rivelato impeccabile ma è ovvio che una vettura del genere va conosciuta meglio prima di poter provare a staccare tempi rilevanti. Pazienza”

Marangoni- Buona la prima in S2000 con la Fiesta per Marangoni-Mazzocchi: “Sono al settimo cielo per questa esperienza straordinaria che mi ha permesso di imparare molto, di esordire su una S2000 ed essere nel

box insieme a tanti campioni tra cui Kubica” ha detto il pilota della scuderia Destra4. “La classifica non era il mio interesse e alla fine per me l’importante era esserci: con l’A-Style Team ci sono stato da protagonista!”

Tortone- Coi colori Tam Auto si è ben difeso anche il duo di Chieri formato da Enrico e Maurizio Tortone, su Subaru Impreza S14; “un bel fine settimana all’insegna del divertimento e di una vettura nuova decisamente appassionante; qualche errore ci sta e per questo non recriminiamo: fa parte del gioco!”- ha detto il pilota piemontese


2014-12-03 - 3303

A-Style Monza Raly Show
Robert Kubica fa saltare il banco del Monza rally show
A-Style Monza Raly Show
Robert Kubica fa saltare il banco del Monza rally show
A-Style Monza Raly Show
A-Style Monza Raly Show
A-Style Monza Raly Show
A-Style Monza Raly Show