Cazzaniga-D'Amico e Jia Tong-Ortiz dominano al Misano World Circuit gara-1

Cazzaniga-D'Amico e Jia Tong-Ortiz dominano al Misano World Circuit gara-1

Da oggi si entra nel vivo della 99esima Targa Florio. Dalle 8.30 alle 12 si svolgerà lo shakedown. Questa sera la partenza al Teatro Massimo di Palermo alle 20 e la prima prova speciale "Collesano" alle 22.08 con il primo collegamento live streaming firmato ACI Sport


Doppietta del Vincenzo Sospiri Racing in gara-1 della classe Super GT Cup riservata alle Lamborghini Huracan del secondo round del Campionato Italiano Gran Turismo in corso al Misano World Circuit. Sul gradino più alto del podio sono saliti Cazzaniga-D’Amico che hanno preceduto di 14”276 i compagni di squadra Jia Tong-Ortiz e di 14”850 Bonacini-Durante (Imperiale Racing). Nella classe GT Cup, vittoria di Baccarelli-Ferrara (Ferrari 458 Italia-Caal Racing) davanti alle Porsche 997 di Pisani-Palazzo (Siliprandi Racing) e La Mazza-Nicolosi (Ebimotors), mentre nella GTS si è imposto Sabino De Castro (Porsche Cayman) su Carboni-Salini (Ginetta G55-Nova Race) e Nicola Neri (Porsche Cayman-Kinetic Racing). Domani è in programma gara-2, alle ore 13,50, che sarà trasmessa in diretta TV su AutomotoTV e in web streaming sul sito www.acisport.it/CIGT.

SUPER GT CUP: Per i portacolori del Vincenzo Sospiri Racing gara-1 è stata un autentico trionfo. Dopo un ottimo primo stint di Cazzaniga, scattato al comando, al cambio pilota era D’Amico a salire in cattedra guadagnando secondi preziosi sugli inseguitori nella seconda parte di gara. Tra questi Ortiz e Bonacini, subentrati, rispettivamente, a Jia Tong e Durante, che sotto alla bandiera a scacchi hanno concluso ad oltre 14 secondi dai vincitori. A ridosso del podio è arrivato Tujula, autore di una bella prestazione che, dopo aver preso la vettura al secondo posto dal suo compagno Vainio, si toccava con Demarchi scivolando in quinta posizione. Nel finale, inoltre, il pilota finlandese ingaggiava un duello con Desideri, quinto al traguardo in coppia con Necchi. Sfortuna, invece, per Takashi, rientrato ai box per un contatto che costringeva al terzo giro l’ingresso della safety car, mentre Trentin-Perullo, sesti, hanno preceduto Benvenuti-Demarchi. L’equipaggio dell’Imperiale Racing ha mantenuto con Benvenuti le posizioni di testa nel primo stint, mentre Demarchi nella seconda parte di gara è stato penalizzato

da un drive through per un contato con Tujula e da un successivo testacoda.

GT CUP: Vittoria schiacciante quella della Ferrari 458 Italia di Baccarelli-Ferrara, maturata dopo un primo stint al top del pilota barese, che ha addirittura duellato con le ben più potenti Huracan. Per Baccarelli, subentrato al cambio pilota, è stato un gioco da ragazzi controllare la prima posizione, infliggendo oltre 30 secondi di distacco a Pisani-Palazzo, comunque sempre alle spalle dei portacolori del Caal Racing. Sul terzo gradino del podio hanno concluso La Mazza-Nicolosi, che hanno preceduto la Porsche 997 di “Togo”.

GTS: Seconda vittoria stagionale per Sabino De Castro, sul gradino più alto del podio dopo il trionfo in gara-1 a Imola. Il pilota dell’Ebimotors sul traguardo ha regolato Carboni-Salini (Ginetta G55-Nova Race) e la vettura gemella di Nicola Neri.


2017-06-05 - 10321