ELF CIV Yamaha fornitore unico di motori per la Premoto3 nel 2019

ELF CIV Yamaha fornitore unico di motori per la Premoto3 nel 2019


Novità in ottica 2019 per l’ELF CIV. Novità che riguardano i giovani. La Federazione Motociclistica Italiana ha annunciato che dalla prossima stagione Yamaha sarà fornitore unico ufficiale di motori per la categoria Premoto3. Un cambiamento che porterà nel 2019 ad avere un’unica categoria, non più quindi Premoto3 125 2T e 250 4T, ma una classe unita nella quale ci sarà un motore unico fornito dalla casa dei 3 diapason. Un accordo biennale, realizzato con un costruttore che da anni ha portato la propria esperienza nel CIV Junior e con il quale proseguirà la convergenza di programmi per la crescita dei giovani.
Simone Folgori, Responsabile ELF CIV: “Siamo orgogliosi di poter presentare già a luglio questa novità, alla quale stavamo lavorando da diverso tempo. Tempistica che non potrà che aiutare i team nel loro lavoro di programmazione. Per noi poi è un piacere proseguire con una casa del livello di Yamaha un percorso di lavoro e crescita incentrato anche sulle categorie giovanili. Tutto per una classe come la Premoto3 che rappresenta l’anello di congiunzione tra il CIV Junior e l’ELF CIV
Fabio Albertoni, Aftersales & Racing Manager Yamaha Motor Europe Filiale Italia: “Siamo davvero lieti di allargare ulteriormente la già solida collaborazione tra Yamaha ed FMI divenendo fornitori del motore unico della Premoto3. Pensiamo che le performance e l’affidabilità garantite dai nostri motori, solitamente impiegati per equipaggiare le moto da cross YZ250F, potranno permettere un campionato equilibrato con costi estremamente contenuti.”

Nella foto, da sinistra a destra: Simone Folgori - Responsabile ELF CIV, Luca Lussana - Racing & Off Road Specialist, Giovanni Copioli - Presidente FMI.


2018-08-01 - 6089