Moto2 Baldassarri in prima fila a Barcellona

Moto2 Baldassarri in prima fila a Barcellona

Un secondo ed un terzo posto sono l'ottimo bottino di Gigi Ricci, per l'occasione navigato da Dario Noventa, nel doppio appuntamento sardo del Trofeo Terra abbinato al Rally d'Italia-Sardegna iridato.


Il talentuoso portacolori di Forward Racing Team, Lorenzo Baldassarri ha dato il via al suo settimo appuntamento di stagione registrando un ottimo terzo posto nella qualifica del Campionato del Mondo Moto2, di conseguenza il giovane numero 7 domani partirà dalla prima fila della griglia di partenza dopo aver vinto la sua battaglia contro il caldo in questo sabato di azione in pista sul Circuito di Barcelona-Catalunya. Dall’altro lato del box, la Kalex del numero 10 Luca Marini è uscita solo per pochi giri durante le FP3 ed è rimasta ferma al box questo pomeriggio. Il giovane pesare ha infatti preso la decisione di astenersi da questo Gran Premio.

Lorenzo Baldassarri ha sfruttato le tre sessioni di prove libere per aggiustare al meglio il setup della sua Kalex 2017 per i pretenziosi 23 giri della gara di domani. Il ventenne ha incrementato costantemente il suo ritmo e il suo feeling con la moto, un obiettivo pienamente raggiunto e dimostrato dal risultato aggiudicatosi dall giovane numero 7. Con il suo giro veloce registrato in 1’50.052 Baldassarri si è avvicinato sempre più alla testa della classifica concludendo la sua qualifica in terza piazza per dare il via al suo Gran Premio catalano dalla prima fila della griglia di partenza.

Il suo compagno di squadra, Luca Marini, che purtroppo risente ancora delle conseguenze del suo incidente avvenuto a Le Mans, si è ritrovato costretto a ritirarsi dal Gran Premio catalano di questo week end. In seguito al limitatissimo tempo per riprendersi dopo la gara del Mugello, lo sforzo richiesto dall’ impegnativo circuito di Barcelona-Catalunya è troppo grande per il giovane pesarese, che non prenderà parte alla gara di domani. Dopo aver completato alcuni di giri di pista Marini ha deciso, in concomitanza con il pensiero della sua squadra, di astenersi da questo Gran Premio al fine di prepararsi al meglio per le prossime gare, che impegneranno il pilota per due weekend consecutivi tra Olanda

e Germania. L’appuntamento in pista per il promettente Lorenzo Baldassarri è fissato per domani alle ore 12.20, quando i semafori si spegneranno sul circuito catalano e dando il via alla sfida.

Lorenzo Baldassarri – 3° (1:50.052) “Sono sinceramente contento del risultato di oggi, tornare in prima fila è un’emozione grandissima. Ringrazio la squadra per il lavoro di oggi, mi stanno aiutando tanto. Questa mattina abbiamo lavorato con la gomma da gara e le modifiche che abbiamo applicato oggi pomeriggio sono state veramente produttive. Essere competitivo su questo tracciato è fondamentale, soprattutto perché la pista non è semplice, e, anche a causa delle temperature parecchio elevate è realmente impegnativa, ci sono molte buche e si scivola molto. Non vedo l’ora di domani, sarà fondamentale fare una buona partenza, trovare velocemente il mio ritmo e cercare di risparmiare le gomme il più possibile. Darò il massimo!”

Luca Marini – DNS “Sono realmente dispiaciuto nel dover prendere questa decisione, perché noi piloti vorremmo sempre correre, è quello che amiamo fare, è il motivo per cui siamo qua. Questo week end non è iniziato nel migliore dei modi, anzi, già da ieri abbiamo incontrato delle difficoltà e anche la caduta di certo non ha aiutato la mia spalla. Questa mattina abbiamo provato con degli antidolorifici più forti, ma nonostante tutto l’impegno della Clinica Mobile non siamo riusciti a trovare una soluzione che mi potesse aiutare abbastanza per farmi guidare serenamente. Ho provato comunque a girare durante le FP3, perché ci tenevo e speravo avremmo trovato una soluzione, ma purtroppo non ce l’abbiamo fatta. Tra ieri e oggi non siamo riusciti a lavorare appieno sulla moto e in più non credo di avere la forza necessaria per concludere tutti i ventitré giri di pista domani. Per questo motivo, insieme alla squadra abbiamo optato per il ritiro da

questo GP. Avrei avuto bisogno di più tempo per riprendermi e recuperare dopo il Mugello per arrivare qui in condizioni migliori. In ogni caso penso sia meglio sacrificare questa gara e arrivare in piena forma alle prossime: Assen e il Sachsenring, due sfide, di nuovo una di seguito all’altra. Voglio concentrarmi sulla mia posizione nel Campionato del Mondo, e quindi è più ragionevole cercare di arrivare nelle condizioni migliori possibili alle prossime sfide.”

Giovanni Cuzari - Team Owner “Sono sinceramente sopraffatto dall’emozione per l’eccellente performance di Lorenzo e saremo orgogliosi di vederlo partire dalla prima fila nella giornata di domani. Questo mostra di cosa è capace Lorenzo, che finalmente sta ottenendo i risultati che merita. Sappiamo bene che la vera sfida sarà domani, quindi speriamo di poter proiettare i risultati di oggi anche sulla gara, che sicuramente sarà calda, non solo dal punto di vista climatico, e anche impegnativa. In ogni caso non posso dire di essere completamente felice, in quanto sono profondamente dispiaciuto per Luca. Ci ha mostrato ancora una volta quanto sia un ragazzo maturo ed intelligente, prendendo questa decisione. A mio avviso è sicuramente meglio sacrificare una gara per non rovinare i prossimi due round di stagione, anche perché le prossime gare saranno molto importanti prima della pausa estiva e perché incideranno molto sull’umore e sulla preparazione in vista della seconda parte di stagione. La salute di Luca è chiaramente la priorità quindi siamo sereni nell’aver preso questa decisione ragionevole e siamo convinti che sia la miglior cosa da fare.”


2017-06-12 - 620