Rally dei Laghi sotto il segno di Simone Miele

Rally dei Laghi sotto il segno di Simone Miele

Il campione uscente inizia vincendo le prime due speciali sulla Ds3 Wrc e si porta al comando della corsa varesina. Attaccatissimo è Crugnola che pasga meno di due secondi. Problemi al semiasse fermano Re-Luca, leader di S1600 un anno fa


Ci siamo, il Rally Internazionale dei Laghi è partito. Accolto da una folla incredibile, il primo rally della Coppa Italia 2017 è partito sotto il segno di Simone Miele e Roberto Mometti, vincitori già della scorsa edizione e questa volta al debutto sulla Citroen Ds3 Wrc (PH Sport). Due vittorie in altrettante speciali, le prime di una gara che ne riserverà altre sei nella tappa di domani, domenica 26 marzo. Equipaggiati con pneumatici Pirelli, il pilota di Olgiate Olona ed il navigatore luinese hanno staccato di pochissimo il principale rivale, quell’Andrea Crugnola che, con le note di Fulvio Solari, è al debutto su una Wrc, la Ford Fiesta della D-Max gommata Michelin. 1”1 sulla spettacolare Colacem, 0”7 sulla seguente Cuvignone in versione “short” (11,05 km) sono i risicatissimi margini che separano i due equipaggi già preventivati protagonisti.

Terzo in entrambe le speciali e nella generale è quel e la navigatrice Lisa Bollito con cui non correva da parecchi anni. Ottimo il duo Dipalma-“Cobra” che su Fiesta R5 (d-max) viaggia a ritmi indiavolati e precede Porro che non usava la Fiesta Wrc dal Como 2014 e che paga anche la non conoscenza del tracciato. “La gara vera inizia domani- dice Miele- anche se essere riuscito a stabilire un buon feeling da subito con la nuova macchina è una cosa positiva. Staremo a vedere.”

Da segnalare lo spegnimento in partenza per Pensotti che ha perso secondi preziosi (Skoda Fabia R5). Amaro ritiro per i coniugi Re-Luca che dopo aver vinto un anno fa la classe S1600 fermati dal semiasse già in Ps1. Non meglio va ai fratelli Maran che dopo la leadership di classe sono costretti al ritiro nel tratto del trasferimento tra il Cuvignone e Varese.

La Ps2 “Cuvignone corto” è stata dapprima interrotta per un incidente accorso a Luchi-Dragonetti mentre definitivamente sospeso per un altro incidente accorso a Statti-Coniglio che ha richiesto l’intervento

dell’autoambulanza. I tempi imposti stabiliranno le graduatorie che andranno a formare l’ordine di partenza di domani.

Trofeo VCORally- Il simpatico premio indetto da VCO Rally ha visto prevalere l’eqipaggio Pensotti-Falzone quale più spettacolare nella prova Colacem. Nella stessa prova sono stati protagonisti anche Canuto-Chiacchella ce hanno inflitto il maggior distacco ai rivali aggiudoicandosi così il secondo premio in palio.

Classifica dopo 2 prove.

1.       Miele-Mometti (Citroen Ds3Wrc) in 11’41”9; 

2.       Crugnola-Solari (Ford Fiesta Wrc) a 1”8

3.       Freguglia-Bollito (Ford Fiesta Wrc) a 7”8

4.       Dipalma-“Cobra” (Ford Fiesta R5) a 16”2

5.       Porro-Orian (Ford Fiesta Wrc) a 20”2

6.       Pensotti-Falzone (Skoda Fabia R5) a 26”7

7.       Pinzano-Passone (Skoda Fabia R5) a 33”7

8.       Puricelli-Pozzi (Citroen Ds3 Wrc) a 34”3

9.       Roncoroni-Brusadelli (Ford Fiesta R5) a 46”2

10.    Messori-Ungaro (Peugeot 207 S2000) a 1’02”9


2017-03-27 - 8476

rally dei Laghi 2
Rally dei Laghi sotto il segno di Simone Miele

Miele Rally

Miele Laghi